Indian Wells: avanzano Fognini e Lorenzi

Indian Wells: avanzano Fognini e Lorenzi nel primo Masters 1000 stagionale. Fatica per Fabio, più facile per Paolo. Stasera tocca alla Vinci.

Indian Wells: avanzano Fognini e Lorenzi nel primo Masters 1000 stagionale, giocato sui campi in cemento del Tennis Garden in California.

Decisamente difficile l’esordio di Fabio Fognini, sulla carta favorito, contro il russo Konstantin Kravchuk, numero 96 nel ranking mondiale.

Il BNP Paribas Open si è aperto per Fabio con un secco 6/0 nel primo parziale e un 4/1 nel secondo che sembrava presagire nulla di buono.

Dal 5/3 Kravchuk, Fognini è riuscito, invece, ad infilare 5 games consecutivi che gli hanno consentito di pareggiare i conti, in termini di set aggiudicati.

Il terzo e decisivo set è partito con un break di vantaggio per l’azzurro, subito pareggiato da Kravchuk.

L’allungo di Fognini è arrivato all’ottavo gioco quando, su uno 0/40 a favore dell’avversario, ha recuperato strappando il servizio nel game successivo e chiudendo con un 6/4 finale al primo match point disponibile.

Al prossimo turno Fognini incontrerà il francese Jo-Wilfried Tsonga, numero 8 della classifica mondiale e settima testa di serie del torneo.

In merito al prossimo incontro Fognini ha dichiarato: “Dopo Murray in questo momento è quello più in forma. Una partita che mi saprà dire a che livello sono ora. Ben venga, è uno di quelli contro cui mi piace giocare, uno di quelli più in forma. “

Non pienamente soddisfatto del suo gioco, Fognini ha detto:Sto giocando abbastanza malino rispetto al solito, però fisicamente sto bene, mi sto allenando bene, quindi guardiamo avanti a piccoli passi, bisogna solo portare pazienza per vedere se gira qualcosa”.

Al momento i precedenti con Tsonga vedono il francese vittorioso in tutte e 4 le sfide fin qui giocate.

Fabio Fognini si aggiudica, dunque, l’incontro per 0-6 7-5 6-4, dopo due ore e 18 minuti di partita.

Più agevole, invece, l’esordio di Paolo Lorenzi, che ha battuto Robin Haase per 6/4 6/3. “Sono stato bravo a partire subito bene con un gioco che ha dato fastidio al mio avversario – ha detto il senese a fine partita – Gli ho dato noia con la palla alta, lui preferisce giocatori che giocano la palla dritto per dritto. L’unica pecca è stata verso la fine del primo set, in quel momento non ho giocato un gran tennis, ma sono stato bravo sul 5-4 0-30 ad andare due volte a rete ed è stata la chiave decisiva per vincere il parziale. Poi nel secondo set ho giocato benissimo ed è andata bene.

Ad Indian Wells: avanzano Fognini e Lorenzi mentre questa sera sarà il turno di Roberta Vinci che debutterà al secondo turno nel Premier Mandatory californiano contro la statunitense Madison Brengle, numero 89 Wta.

In campo anche Sara Errani, appena rientrata dopo l’infortunio all’adduttore della coscia destra rimediato in Fed Cup e vittoriosa contro Mandy Minella, numero 76 nel ranking mondiale.

Per Sara ci sarà, stanotte, Barbora Strycova, numero 19 Wta e 17esima testa di serie del torneo.