Pechino, non basta il cuore di Berrettini. Passa Edmund

Matteo Berrettini combatte fino al terzo set, ma non riesce nell’impresa di raggiungere i quarti di finale al China Open. Passa Edmund

Pechino, non basta il cuore di Berrettini. Passa Edmund

Si ferma agli ottavi di finale la corsa di Matteo Berrettini al China Open.

Il primo dei tre italiani in gioco per i quarti del torneo di Pechino, non ce l’ha fatta contro il britannico Kyle Edmund, 16° nel ranking Atp.

Primo set in totale equilibrio con il britannico che, però, sfrutta la sua potenza e mette a frutto la secondo di servizio con una percentuale del 72% di punti andati a buon fine contro il 42% di quelli fatti da Matteo.

Nel secondo set Edmund sfrutta nuovamente il servizio, ma il gioco di Berrettini sale al punto che si giunge al tie break dove il romano è impeccabile sul dritto e la scia a 2 punti il suo avversario.

Si decide tutto nel terzo con la foga di vincere da entrambi i lati del campo. IL romano sfrutta il servizio e salva una palla break di Edmund al settimo gioco. All’11°, però, sbaglia qualcosa di più e cede il servizio al britannico che, sul 6-5 si impone e porta a casa il risultato.

Kyle Edmund affronterà, ora, il serbo Dusan Lajovic.

Domani in campo gli altri due portacolori azzurri Marco Cecchinato in mattinata e, a seguire, Fabio Fognini.

Pechino, non basta il cuore di Berrettini. Passa Edmund al terzo set con il risultato di 7-5 6-7 7-5 in un match durato 2 ore 51 minuti.