Acapulco: Kyrgios batte Nadal salvando 3 match point | Real Tennis
Real Tennis

Acapulco: Kyrgios batte Nadal salvando 3 match point

Acapulco: Kyrgios batte Nadal salvando 3 match point

Sorpresa Kyrgios ad Acapulco. L’ australiano non solo si salva da tre match point, ma chiude il match in suo favore eliminando Nadal, favorito del torneo.

Acapulco: Kyrgios batte Nadal salvando 3 match point

Cha valesse più del suo 72° posto nel ranking mondiale lo sapevamo tutti, ma che riuscisse nell’impresa di eliminare il favorito del torneo, proprio non ce lo aspettavamo.

Stiamo parlando della “mina vagante” del tour, quel Nick Kyrgios che, quando è in buona, compete con i best della classifica e, quando invece, non ne ha voglia viene multato dall’ATP perché dimostra un atteggiamento non professionale.

Fatto sta che, nella notte italiana, Nick, giustiziere al primo turno del nostro Andreas Seppi, si è trovato di fronte Rafa Nadal, numero 2 al mondo e testa di serie numero 1 all’ Abierto Mexicano Telcel, torneo ATP 500, in corso sul cemento di Acapulco, in Messico.

La partita: Nadal – Kyrgios

Il primo set è stato tutto appannaggio del maiorchino che, nel sesto gioco, ha brekkato l’avversario per poi conservare il suo servizio e chiudere con un preventorio 6-3 in suo favore.

Alla fine del primo parziale Kyrgios richiede un medical time out che fa presagire un suo ritiro.

L’australiano decide, però, di continuare a giocare ed è così che, nel quarto gioco, non sfrutta l’unica palla break concessa da Nadal in tutto il match e si ritrova, poi, a doverne annullare ben 4, di cui 3 consecutive.

Si arriva al tie break e Kyrgios sembra farla da padrone con un vantaggio di 5 punti  a 0 su Nadal.

Vantaggio che porta al 7 a 2 per l’australiano e, sorte dell’incontro, rimandata al terzo set.

Quanto già visto nel secondo set, va in scena anche nel terzo con Rafa in attacco e Nick costretto a salvare 5 palle break di cui tre consecutive.

Tie break risolutivo dove, dal 2 pari iniziale, si arrivati a tre match point in favore di Nadal, tutti annullati dall’australiano.

A quel punto è stato Rafa a commettere un doppio fallo regalando, di fatto, il match-point a Kyrgios che, su un dritto  lungo dello spagnolo, ha festeggiato il suo passaggio ai quarti di finale.

L’ esultanza di Kyrgios non è piaciuta al pubblico messicano che non ha mancato di farsi sentire fra fischi e “buu” vari.

Acapulco, altri risultati

Sulla via di Kyrgios ci sarà ad attenderlo  Stan Wawrinka, numero 42 del ranking mondiale, che si è sbarazzato per 7-6(5) 6-4, in un’ora e 34 minuti di gioco, dello statunitense Steve Johnson, numero 36 Atp e settima testa di serie.

Passa anche Sasha Zverev, seconda testa di serie del torneo, che, contro il veterano David Ferrer, fatica nel primo set (7-6) per poi dominare il secondo (6-1).

Per lui ci sarà  Alex De Minaur, numero 26 del ranking mondiale e quinta testa di serie.

La notizia più chiacchierata resta che ad Acapulco: Kyrgios batte Nadal salvando 3 match point e vincendo, in più di 3 ore di lotta per: 3-6 7-6(2) 7-6(6)