Il ruggito di Djokovic a Belgrado ed è semifinale! 

Altra partita finita al terzo set in rimonta per Novak Djokovic che si impone su Kecmanovic per 4-6 6-3 6-3

Il ruggito di Djokovic a Belgrado ed è semifinale! 

Dopo il rientro dallo stop forzato, è la terza partita di fila che il n° 1 al mondo porta al terzo set in rimonta: non gli è andata bene con Fokina, meglio ieri con Djere e buona prova, infine, quella messa in campo quest’oggi.

Nole, insomma, sta tornando o così sembrerebbe dopo l’impegno di oggi contro un Miomir Kecmanovic in forma che era riuscito ad avvantaggiarsi di un set e di un break.

Il padrone di casa è, adesso, a due incontri da quello che potrebbe essere il suo primo titolo stagionale e, se è vero che chi ha battuto Kecmanovic, ha poi vinto il torneo (Fritz ad Indian Wells e Alcaraz a Miami) è anche vero che Djokovic dovrà fare i conti con una tenuta fisica non ancora al top.

Come dicevamo, archiviato il primo set e sotto di un break, il n° 1 al mondo non solo ha trovato il pareggio, ma con un gioco via via in crescendo ha firmato il 6-3 di riapertura delle danze con un ace micidiale.

Dopo il cambio campo ha preso il via il terzo e decisivo set nel quale fino al 3 pari c’è stato un sostanziale equilibrio, rotto dal break messo a segno da Djokovic che poi ha condotto fino al risolutivo 6-3.

Un Novak Djokovic in crescendo batte, quindi, Miomir Kecmanovic per 4-6 6-3 6-3 in 2 ore e 19 minuti di gioco e si ritrova ad essere il primo semifinalista del torneo.

GLI ALTRI RISULTATI BELGRADO 250

Oltre alla vittoria di Fabio Fognini su Aljaz Bedene finita per 6-2 6-3, hanno giocato Otte su Karatsvev per 6-7 6-1 6-3, Rublev vincente su Lehecka per 4-6 7-6 6-2 e Daniel che si è imposto su Rune per 6-3 6-7 6-3.

Manca, al momento, il risultato dell’incontro tra Khachanov e Monteiro e che decreterà chi passerà in semifinale contro Djokovic.

Gli altri semifinalisti verranno fuori dagli scontri: Fognini – Otte e Daniel – Rublev