Musetti a Roma, ma solo per le cure mediche

Anche Lorenzo Musetti è a Roma ma, purtroppo, solo per le cure mediche. Niente Internazionali per lui, si spera per il Roland Garros.

Musetti a Roma, ma solo per le cure mediche a seguito dello stiramento alla coscia patito nel corso del match contro Alexander Zverev.

In realtà, come ha dichiarato il suo coach Simone Tartarini a Super Tennis, Lorenzo aveva già sentito un piccolo fastidio prima di entrare in campo, ma con tenacia, ha voluto finire almeno il primo set.

Naturalmente lo sforzo si è fatto sentire al punto che, dalla risonanza magnetica, è emersa una piccola lesione con un grosso ematoma. 

Il dottore, il professor Di Giacomo, ha consigliato di star fermo una dozzina di giorni.

Confessa Tartarini, che ha accompagnato Lorenzo in quel di Roma, dove, ovviamente salterà il torneo, ma almeno sarà seguito dallo staff medico della Federazione.

L’aspettativa è che tutto rientri per il Roland Garros.

La prossima risonanza è fissata per il lunedì che succede la finale agli Internazionali d’Italia e, nel caso ci fosse l’ok, Lorenzo avrebbe 5 giorni di tempo per preparare lo Slam parigino, dove deve difendere gli ottavi di finale raggiunti lo scorso anno.