Berrettini c’è! Rientro positivo a Stoccarda

Dopo il lungo stop per l’intervento alla mano destra, Matteo Berrettini rientra nel 250 di Stoccarda dove si impone in 3 set su Albot

Berrettini c’è! Rientro positivo a Stoccarda per l’azzurro che, dopo aver saltato la stagione sulla terra, causa intervento alla mano destra, si impone su Radu Albot in tre set.

L’attuale n.10 del mondo ha trascorso la primavera tra fisioterapia e riabilitazione e, per il suo ritorno sui campi da gioco, ha scelto il torneo tedesco che vinse nel 2019 .

Contro il moldavo Radu Albot, n° 121 del ranking, ci sono voluti tre set e quasi due ore di gioco al termine delle quali il risultato è stato di 6-2, 4-6, 6-3

Primo set con indiscutibile predominanza di Matteo, poi calo fisiologico nel secondo e, nuovamente il Berrettini che, da campione, ha annullato tre palle break, si è affidato al servizio per poi usare tutta la sua esperienza e andare a chiudere.

I numeri ci dicono che la percentuale di prime è del 71% e i punti vinti grazie al servizio l’81% dei quali ben  21 ace e un unico doppio fallo.

“Mi sono distratto nel secondo set dopo aver giocato bene il primo. Mi piace giocare sull’erba, ma qui le partite sono difficili e cambiano spesso; comunque anche per gli altri è il primo torneo su questa superficie. Sono nuovamente in salute e sono felice di essere rientrato”.

Ha dichiarato Matteo Berrettini al termine del match che gli permetterà di accedere ai quarti di finale dove incontrerà il vincitore tra Sonego e Struff.