Al Queen’s un Berrettini lottatore vince su Kudla e vola ai quarti

Grande vittoria in rimonta di Matteo Berrettini che, in quasi tre ore di gioco, batte Denis Kudla e si aggiudica un posto ai quarti di finale

Al Queen’s un Berrettini lottatore vince su Kudla e vola ai quarti di finale del 500 su erba londinese dove incontrerà lo statunitense Tommy Paul.

Una vittoria voluta e conquistata con “le unghie e con i denti“, quella del giocatore romano che, al termine del match, ha riconosciuto il valore del suo avversario a suo avviso, più meritevole in buona parte dell’incontro.

Ma alla fine è the man in black ad avere la meglio, nonostante momenti un pò annebbiati e nonostante un rovescio non ancora a livello del prodigioso dritto e, proprio per questo, molto, anzi troppo, attaccato dallo statunitense.

Ma ricordiamoci che Matteo Berrettini, con la sua striscia di 30 vittorie su 36 partite giocate su questa superficie, è il re non solo italiano ma addirittura fra i top a livello internazionale.

Basti dire che,  in percentuale, ha più successi sull’erba di Jimmy Connors, Boris Becker e Bjorn Borg tanto per citarne alcuni.

Partita che, di fatto, ha cambiato il volto solo dopo il tie break del secondo set, quando Matteo, ormai sicuro di sé e concentrato ha risolto il tutto strappando il servizio decisivo al 9° game del terzo parziale, per poi chiudere il discorso al 3° match point disponibile.

Dopo 2 ore e 45 minuti di incontro, Matteo Berrettini si impone su Denis Kudla con il punteggio finale di 3-6, 7-6, 6-4 e, ai quarti di finale, incontrerà Tommy Paul che ha dominato 6-1 6-4 Stan Wawrinka dopo aver eliminato Denis Shapovalov.