Il derby va a Sinner che batte facile Musetti a Monte Carlo

Doppio 6-2 per uno Jannik Sinner scatenato contro Lorenzo Musetti. Ora è semifinale contro Rune

Il derby va a Sinner che batte facile Musetti a Monte Carlo approdando, così, in semifinale dove incontrerà Holger Rune.

Una prova di carattere, quella di Jannik Sinner contro il leone Lorenzo Musetti che ne veniva dalla straordinaria impresa di aver battuto Novak Djokovic.

Qualche problema al servizio per il carrarino e una totale padronanza di campo per Sinner, hanno permesso all’altoatesino di comandare gli scambi da fondo e imporre il proprio gioco.

Doppio break iniziale e un parziale di 18 punti a 7 la dicono lunga sulla dirompente con la quale Sinner ha dato inizio al match.

Malgrado qualche variazione di gioco da parte di Musetti, il primo parziale si è chiuso per 6-2 in favore del suo avversario.

Implacabile Jannik ha proseguito nella sua lotta per la vittoria con un Lorenzo a tratti condizionato da qualche problema fisico al braccio.

Secondo set fotocopia del primo e derby chiuso da Jannik Sinner con un doppio 6-2 maturato in 1 ora e un quarto di gioco.

Il prossimo appuntamento per Sinner sarà la semifinale dove incontrerà l’incontenibile Holger Rune, capace di battere il coriaceo Daniil Medvedev per 6/3 6/4 in un’ora e 18 minuti di gioco.

Nei precedenti fra i due conduce per 1-0 il danese che si impose a Sofia per ritiro di Jannik al terzo set.

Info autore dell'articolo