Non c’è pace per Berrettini: ritiro da Stoccolma

L’azzurro, non ancora al meglio, ha scelto di rinviare il ritorno in campo cancellando la propria iscrizione dal torneo di Stoccolma.

Non c’è pace per Berrettini: ritiro da Stoccolma, il torneo sul veloce indoor scandinavo, in programma dal 16 al 22 ottobre.

Evidentemente per il giocatore romano non sono rientrati i problemi alla caviglia e, onde evitare ricadute o peggioramenti, avrà preferito prendersi ulteriore tempo per recuperare al meglio.

A questo punto bisognerà capire se il rientro in campo di Matteo Berrettini corrisponderà alle Finali di Coppa Davis a Malaga (dal 21 al 26 novembre) o se riesca già a partecipare all’ATP500 di Vienna, previsto dal 23 al 29 ottobre, piuttosto che al Masters1000 di Parigi-Bercy, che andrà in scena dal 30 ottobre all’11 novembre.

E’ chiaro che sarebbe preferibile giocare la Davis Cup con qualche match in più nelle gambe, ma è anche chiaro che la condizione di Berrettini debba essere quella ottimale per non pregiudicare ulteriormente la situazione.

Come sempre facciamo a Matteo il nostro in bocca al lupo d’incoraggiamento per un veloce, e sicuro, ritorno in campo.

Info autore dell'articolo