Sinner vince anche a Rotterdam

Mancano gli aggettivi per definire lo straordinario inizio d’anno di Jannik Sinner, ancora imbattuto in questo 2024 e vittorioso anche nel 500 di Rotterdam

Sinner vince anche a Rotterdam e ci lascia senza parole ad un solo mese dalla vittoria in Australia con in mezzo le celebrazioni nei palazzi del potere, la chiacchierata mancata partecipazione a Sanremo e le tante, tantissime interviste che lo hanno visto sempre al centro dell’attenzione.

L’Italia sembra essersi accorta del tennis grazie a questo ragazzo che, umile, sorridente, quasi al limite dell’impacciato, continua nel suo straordinario percorso verso la vetta mondiale.

Perché, è inutile nasconderlo, il suo obiettivo è quello e lo era fin dai tempi in cui, poco più che ragazzino, era approdato alla corte di Mr Riccardo Piatti.

Tutto il resto è storia, ma quello che vogliamo celebrare qui è il talento di questo ragazzo che oggi porta a casa il suo 12° titolo ATP e, da lunedì, il terzo posto nella classifica mondiale.

Finale ATP 500 Rotterdam: Jannik Sinner vs Alex De Minaur

La finale di Rotterdam ha visto Jannik Sinner, opposto all’amico Alex De Minaur che, già nelle dichiarazioni pre match, si era detto convinto di potercela fare.

Ricordiamo che l’australiano, da lunedì n° 9 al mondo, non è mai riuscito a scamparla contro l’altoatesino fin da quella finale alle Next Gen Finals di Milano, datata 2019.

A onor del vero bisogna dire che il primo set è partito con un sostanziale equilibrio tra i due fino al quinto game.

Poi Jannik prende il sopravvento e si ritrova a servire  per il parziale sul 5-4.

Sono quattro le chances sprecate dall’altoatesino che subisce il controbreak dell’avversario, ma non demorde e chiude con un perentorio 7-5 dopo un’ora di gioco.

Jannik si rilassa un attimo a inizio secondo set e l’australiano ne approfitta complice un servizio non proprio perfetto dell’azzurro.

Sul 3 pari Sinner mette a segno il break decisivo che lo condurrà al 6-4 finale con tanto di coppa, applausi e celebrazioni.

Come anticipato, Jannik Sinner supererà Daniil Medvedev in classifica a partire da lunedì e poi, ne siamo certi, proverà ad attaccare il secondo posto di Carlos Alcaraz che, nelle ultime settimane, non ha proprio dato il meglio di sé.

Info autore dell'articolo