Ad Acapulco impresa di Arnaldi e Cobolli

I due giovani tennisti azzurri superano rispettivamente, Taylor Fritz ed Auger-Aliassime.

Ad Acapulco impresa di Arnaldi e Cobolli che, nella notte italiana, sconfiggono, rispettivamente, il n° 10 al mondo Fritz e il top30 Auger-Aliassime.

Un risultato più che soddisfacente per l’Italia del tennis che, dopo i successi in Davis, Slam e tornei tanto al maschile quanto al femminile, non può che gioire per i suoi atleti.

Ad Acapulco, terreno non semplice sia per il caldo che per l’umidità, Matteo Arnaldi si è distinto per concentrazione e gioco contro un Taylor Fritz in forma soprattutto dopo la vittoria a Delray Beach.

6-4 per Matteo il primo set e stesso risultato nel secondo questa volta per l’americano.

Arnaldi non demorde, alza l’asticella e chiude i giochi con un 6-3 che carica, soprattutto ora che dovrà affrontare quel Ben Shelton, vittorioso contro Evans e sicuramente pronto a dar battaglia per il posto che vale i quarti di finale del torneo.

Flavio Cobolli vince in rimonta su Felix Auger-Aliassime

E mentre Matteo era impegnato nella sfida con Fritz, anche un altro italiano si giocava il passaggio al turno successivo: Flavio Cobolli.

Partita non semplice nemmeno la sua visto che, dall’altra parte del campo, c’era Felix Auger-Aliassime.

Il primo set è per il canadese che se lo aggiudica con un facile 6-2 al quale Flavio risponde alzando il ritmo e inchiodando l’avversario sul fondo.

La risposta del romano lascia il segno e, con un 6-3, si rimanda tutto al terzo e decisivo set.

Qui è ancora Cobolli show e facile chiusura dei giochi con un 6-2.

Sulla via di Flavio ci sarà, ora, uno tra Tsitsipas e Safiullium.

Info autore dell'articolo