Ancora quarti a Miami per Sinner che vince su O’Connell

Nemmeno il vento ferma Jannik Sinner, incisivo anche contro O’Connell e vincente per 6/4 6/3

Ancora quarti a Miami per Sinner che vince su O’Connell malgrado il vento, malgrado una condizione fisica non al 100%, ma sufficiente a passare il turno.

Sul cammino di Jannik Sinner ci sarà, ora, quel Machac giustiziere del nostro Arnaldi, ma anche di giocatori quali Andy Murray e, prima, di Andrej Rublev.

Jannik, intanto, mette a segno un ulteriore record: quello di giocatore italiano con il maggior numero di accessi ai quarti di finale di un masters 1000 che, nel suo caso, ammontano a 10.

Jannik Sinner – Christopher O’Connell – ottavi di finale – Miami Open

Quanto al match odierno era stato lo stesso Sinner a ricordare alla stampa dell’incontro con O’Connell giocato, e perso, nel 2021 ad Atlanta.

Ma conoscendo la ricerca di miglioramento continuo del tennista di Sesto Pusteria, eravamo praticamente certi che avrebbe cercato di rimediare ad un ricordo non proprio positivo.

E, invece, sorpresa delle sorprese: Jannik inizia male, concede subito il break di apertura e si ritrova sotto per 3 giochi a 1. 

Qualcosa inizia a muoversi nell’ottavo game quando l’altoatesino mette a segno un passante di rovescio incrociato che gli assicura il 4 pari.

E’ ancora con il rovescio che si procura il set point nel decimo game che va a segno grazie al lungo di dritto dell’australiano.

Il secondo set inizia, invece, sotto il segno di Sinner capace di condurre 3-0 senza troppa fatica.

Il gioco viene poi interrotto a causa del malore di uno spettatore e, quando si riprende, è O’Connel ad accorciare le distanze.

Ma Jannik gioca a tutto braccio e alla terza opportunità chiude il sipario per 6-3.

6/4 6/3 il punteggio con il quale Jannik Sinner si impone su Christopher O’Connell e ora, come detto, sul suo cammino troverà il ceco Tomas Machac contro il quale non ha mai giocato.

Info autore dell'articolo