Ancora Dimitrov a Miami: supera Zverev e ora è finale con Sinner

Dopo 2 ore e 40 minuti di gioco si è arrivati al terzo set nel quale si è imposto Dimitrov per 6-4 6-7 6-4 su Sasha Zverev. Attesa la finale per domani con Jannik Sinner

Ancora Dimitrov a Miami: supera Zverev e ora è finale con Sinner per la conquista del secondo Masters 1000 di stagione.

Una seconda vita per il tennista bulgaro che, supportato anche da Serena Williams presente sugli spalti, ha dato spettacolo imponendosi, dopo la straordinaria vittoria su Carlos Alcaraz, anche su Alexander Zverev.

Grigor Dimitirov – Alexander Zverev semifinale Miami Open

Tennis spettacolo da entrambi i lati del campo con il pubblico dell’Hard Rock Stadium piacevolmente colpito, così come, immaginiamo, tutti gli spettatori da casa.

Equilibrio nel primo parziale con palle break sia per l’uno che per l’altro giocatore, ma con Dimitrov che ha sfruttato meglio quella perfetta per chiudere in suo favore per 6 giochi a 4.

Ritmo che cresce nel secondo set con il bulgaro all’attacco, ma bravo a difendere dai costati attacchi del tedesco. I due si rincorrono fino a quando Zverev, a due punti dal dover abbandonare la partita, riesce a  rientrarvi allungando fino al tie break.

Qui è bravo il tedesco che lascia solo 4 punti al suo avversario e rimette tutto in parità.

Nel terzo set l’equilibrio si mantiene fino al settimo game dove Dimitrov si porta sul 4-3 e poi va a chiudere mantenendo il servizio a zero per il definitivo 6-4.

2 ore e 40 il tempo di gioco e punteggio per Grigor Dimitrov di 6-4 6-7 6-4.

Il bulgaro affronterà, ora, Jannik Sinner il quale, intervistato in merito al suo prossimo avversario, ha dichiarato di dover prestare attenzione ad un giocatore che, come visto contro Alcaraz, può fare davvero di tutto.

Info autore dell'articolo