Rune: è ancora polemica, questa volta via social

Dopo la sconfitta con Jannik, il danese risponde ad un tweet dell’ATP re-innescando la polemica nata in campo

Rune: è ancora polemica, questa volta via social e, questa volta, contro l’ATP.

Ma che cosa è successo? Tutto si rifà al match contro Jannik Sinner.

Pubblico particolarmente caldo e, come succede al Montecarlo Rolex Masters, particolarmente vicino ai giocatori italiani (naturalmente per il fatto che tanti sono gli italiani presenti sugli spalti).

Nel secondo set il danese riceve un’ ammonizione per un time violation dopo aver prolungato la procedura del servizio.

Quando però ai fischi del pubblico, Holger risponde con un gesto di sfregio, arriva il secondo richiamo e qui parte l’Holger Rune show.

Siamo sul 5 pari e il danese, sotto per 0-30, inizia a contestare il giudice di sedia chiedendo anche l’intervento del supervisor. A suo avviso non avrebbe offeso nessuno (“non ho detto nulla”, continuava a ripetere) e non avrebbe tenuto un comportamento antisportivo.

In segno di protesta va a sedersi sulla panchina in attesa che arrivi il supervisor Cedric Mourier, al quale riportare le sue rimostranze.

Morale della favola: Rune vince il secondo set, ma poi si arrende ad uno straripante Jannik Sinner nel terzo.

Il tutto sembra concludersi con un post pubblicato questa mattina dal danese nel quale saluta Montecarlo , fa i complimenti a Jannik e dà l’appuntamento al prossimo anno.

Peccato che poi esca un video dell’ATP sulle prodezze di Sinner e che Rune risponda, quasi piccato, per la mancanza di tempo avuto nel recuperare due match e, ovviamente, per le ingiustizie arbitrali subite.

Come sempre accade non sono mancate le risposte di follower e non con tanti commenti contro il giocatore, ma anche qualcuno in suo favore.

Polemica aperta, insomma, e forse, ancora una volta, applauso a Jannik Sinner che preferisce rimanere lontano dal mondo dei social a suo avviso non sempre specchio di ciò che una persona realmente prova. 

Info autore dell'articolo