Spettacolare Fognini a Wimbledon: supera Ruud ed è al 3° turno

Oltre 3 ore di gioco e ben 5 match point sono serviti s Fabio Fognini per aggiudicarsi un incredibile incontro contro Casper Ruud, 8a testa di serie nel tabellone dello Slam inglese

Spettacolare Fognini a Wimbledon: supera Ruud ed è al 3° turno dopo oltre 3 ore di gioco.

Un risultato che sa di clamore visto che Fabio Fognini non solo non ha mai apprezzato la superficie dell’All England Club, ma anche perché il tennista ligure è sempre più impegnato nei tornei Challenger, vuoi per la condizione fisica, vuoi anche per il tempo che inesorabilmente passa.

Ma il biondo platino con cui Fognini è sceso in campo deve avergli dato la carica giusta per la partita non perfetta, ma sicuramente splendida.

Un capolavoro di imprevedibilità, com’è nelle corde di Fabio che, sempre fuori dagli schemi, si è ritrovato da un passo dal chiudere la partita per tre set a zero, salvo poi farsi rimontare dal norvegese che aveva annullato il primo match point.

Ma Fognini ha dato prova di un’ottima mentalità e la caratura di un ancora grande giocatore capace di vincere e convincere.

Fabio approda, così, al terzo turno di uno Slam nel quale, per sette volte, non è mai andato oltre .

Battuto Casper Ruud, testa di serie n° 8 del torneo con il punteggio di 6-4, 7-5, 6-7 (1-7), 6-3 in 3 ore e 20 minuti, Fabio troverà sulla strada o Lorenzo Sonego o Roberto Bautista Agut.

Simpatica la risposta di Fognini alla domanda sul suo pensiero quando, con servizio e match point alla mano nel terzo,  è riuscito a non finalizzare perdendo addirittura il set:

“Ho pensato che questo è il motivo per cui amo e odio questo sport. C’era così tanta tensione… Alla fine penso di aver fatto un ottimo lavoro”. 

Info autore dell'articolo