Australian Open: Serena Williams stende Sharapova

Serena_Williams_Aus_Open_2016

Si interrompe qui il cammino di Maria Sharapova agli Australian Open dove è stata sconfitta, malamente, da Serena Williams ora in semifinale.

Melbourne – Sale a 18 la striscia positiva di vittorie che Serena Williams ha maturato negli ultimi 12 anni di scontri diretti contro Maria Sharapova, ancora a quota 0 contro la tigre americana dopo quelle solitarie vittorie a Wimbledon e Los Angeles datate, per l’appunto, 2004.

Si carica Serena e lo fa a ragion veduta perché, sopratutto nel secondo set, è lei a dominare il gioco e ad imporre le sue regole.

Sharapova strappa a freddo un break ad avvio partita e poi tentenna lasciando spazio ad una Serena ancora un pò traballante sugli spostamenti laterali e non ancora la Serena che conosciamo. Il primo set si conclude 6-4 appannaggio della Williams, ma con una sostanziale parità di gioco fra le due contendenti.

Parità che si azzera con l’avvio del secondo parziale dove Serena mette in campo tutta la sua grinta e non lascia più spazio alla sua avversaria. In poco più di 20 minuti Maria si ritrova, infatti, sotto per 5 giochi a 0, accorcia un poco le distanze, ma poi deve dire addio allo Slam australiano e ai sogni di rivincita sulla ormai storica avversaria.

Serena Williams batte, dunque, Maria Sharapova con il punteggio di 6-4, 6-1e approda in  dove la attende Agnieszka Radwanska; piccola curiosità: la polacca, almeno fino ad oggi,  non ha MAI vinto contro l’americana.

Info autore dell'articolo

2 thoughts on “Australian Open: Serena Williams stende Sharapova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.