Fabbiano domina Opelka e vola al terzo turno

Thomas Fabbiano ci crede e, in 5 set, supera il gigante americano e raggiunge il terzo turno degli Australian Open. Sulla sua strada Dimitrov o Cuevas.

Fabbiano domina Opelka e vola al terzo turno dell’Australian Open.

Non è ancora finita la magia per il tennista azzurro che, in tre ore e 34 minuti, ha superato il gigante americano Reilly Opelka, giustiziere a sua volta, dell’altro titano, John Isner.

Thomas Fabbiano è stato bravissimo nel tenere mentalmente dalla sua il gioco e a far muovere i 2 metri e 11 dell’americano da un parte all’altra del campo.

Dal canto suo il gioco di Opelka si è affidato, come giù visto, al servizio.

Il numero di ace dell’incontro la dice lunga sulla strategia di gioco di Opelka che chiude il match con 67 ace contro i soli 2 di Fabbiano.

Fabbiamo, come dicevamo, allunga gli scambi, muove il gigante e questi fatica, si innervosisce e inizia a regale gratuiti su gratuiti.

Di fatto Thomas ci crede, non  molla quando sembra essere in svantaggio e chiude  la maratona al quinto set con il punteggio finale di 6/7(15) 6/2 6/4 3/6 7/6(5).

Fabbiano domina Opelka e vola al terzo turno dove incontrerà uno fra Grigor Dimitrov o Pablo Cuevas, sperando in un potenziale ottavo di finale contro Andreas Seppi.