Aus Open amaro per Sinner. Ai quarti passa Tsitsipas

Una lunga battaglia finita al quinto set con Jannik in rimonta ma non abbastanza da fermare il greco che, ora passa ai quarti di finale.

Aus Open amaro per Sinner. Ai quarti passa Tsitsipas dopo oltre 4 ore di battaglia e una certezza: Jannik è sempre più vicino ai top level del tennis mondiale.

“Fa male”

Commenta a caldo uno Jannik Sinner deluso perché è evidente a tutti che, di acqua sotto i ponti, dopo la sconfitta patita dal greco lo scorso anno, proprio qui a Melbourne, ne è passata parecchia.

Lo schema, come spiegato da coach Vagnozzi, era quello di non farsi inchiodare a fondo per non dare a Tsitsipas la possibilità di dominare con il dritto.

E, malgrado qualche errore, Jannik ci prova ad andare avanti, ad aggredire le risposte o, ancora, ad essere propositivo da fondo.

Tsitsipas – Sinner lotta in cinque set

Ma non basta perché il greco si adatta subito e cambia tutto firmando il primo 6-4 di giornata.

Il secondo parziale è lottato con un Sinner che tiene il ritmo degli scambi, attacca e mette a segno punti da applauso fino al 4 pari.

E lì, ancora una volta, è Stefanos Tsitsipas ad ingranare la marcia e chiudere con un altro 6-4

L’azzurro, però, non demorde e riesce a tenere il primo turno di battuta in 7 minuti di gioco con primo break per lui nel quarto game.

Con un ace arriva il vantaggio di 5-2 per lui che poi finalizza in 6-3 e distanza ridotta fra i due.

Si va al quarto set con uno Jannik più sicuro in battuta e, di contro, uno Tsitsipas più lento sulle gambe e costretto alla rincorsa di palle corte o alla tenuta di scambi sempre più lunghi.

Sinner serve due ace e due prime vincenti sul 5-4 e poi sigla il pareggio.

Si rinvia tutto al quinto set con Tsitsipas al servizio, mantenuto da entrambi fino al 3-2 per il greco. 

Il break arriva nel game successivo e, da lì, è tutta una corsa in salita per Tsitsipas che con il 92% di prime messe in campo chiude i giochi con un 6-3.

Dopo 4 ore e 2 minuti Stefanos Tsitsipas supera Jannik Sinner per 6-4 6-4 3-6 4-6 6-3 e accede ai quarti di finale dove incontrerà Jiri Lehecka, incredibilmente vittorioso su Auger Aliassime.

Peccato per Jannik, ma come detto, la distanza fra i due si sta assottigliando.

Info autore dell'articolo