A Phoenix rientro positivo per Berrettini

Sono serviti 3 set a Matteo Berrettini per superare Gaston e accedere al secondo turno del Challenger americano

A Phoenix rientro positivo per Berrettini che, fermo da oltre 6 mesi, ha ritrovato il sorriso.

Un torneo, quello di Phoenix, che Matteo Berrettini vinse nel 2019 e che scelse anche lo scorso anno per la ripartenza post infortuni.

Non andò benissimo, ma quello sceso in campo quest’oggi è senza dubbio un giocatore di alto livello, non ancora, ovviamente, nella sua migliore condizione, ma un giocatore che ha convinto.

Matteo vince in rimonta su Hugo Gaston con il punteggio di  3-6 6-3 6-1, in un incontro nel quale è lui a fare la parte del leone, nonostante il primo set sia appannaggio del francese.

Colpo dopo colpo in un crescendo sempre più esplosivo è proprio Berrettini a comandare alo scambio fino all’epilogo finale che lo vede, finalmente, soddisfatto.

Il perché è presto detto: la sua ultima vittoria risale a fine agosto 2023 quando si impose in tre su Humbert, battuto al primo turno dello US Open

Prossimo incontro tutto da decidere con possibilità, in caso di vittoria, di staccare un biglietto per i quarti di finale del 175 americano.

Info autore dell'articolo