Us Open: furia Serena Williams su Pliskova

Serena Williams archivia la pratica Karolina Pliskova in meno di un’ora e mezzo di gioco e si assicura l’accesso alla semifinale.

Us Open: furia Serena Williams su Pliskova .

Serena is back, verrebbe da dire osservando la determinazione con la quale l’americana neo mamma si è sbarazzata di Karolina Pliskova, numero 8 del ranking e del seeding.

La ceca, in realtà, non era partita male visto che conduceva per 3 a 1 con break nel terzo gioco.

Serena, però, non ha tardato molto ad ingranare la marcia e ad infilare a Pliskova nove giochi con 1 solo subito, primo set in saccoccia e vantaggio di  4-0 nel secondo.

Ruolino di marcia impeccabile per l’americana scesa alla 26a posizione nel ranking mondiale e alla 17a del seeding.

Pliskova ha provato a reagire alla furia Serena riprendendosi uno dei due break subiti, ma non riuscendo a concretizzare il settimo game quando ha avuto ben quattro possibilità di strappare il servizio all’avversaria.

Ultimo decisivo gioco a vantaggio, ancora una volta della Williams, che, senza troppi pensieri, ha chiuso con 3 dei 13 ace messi a segno quest’oggi.

La campionessa in carica, Sloane Stephens, si è arresa, invece, ad Anastasija Sevastova, che approda per la prima volta in carriera nelle semifinali di un Major.

Gli altri posti in semifinale se li giocheranno quest’oggi: la giapponese Naomi Osaka e l’ucraina Lesia Tsurenko, mentre Madison Keys, finalista dodici mesi fa, affronterà la spagnola Carla Suarez Navarro vittoriosa, ieri, su Maria Sharapova.

Us Open: furia Serena Williams su Pliskova che viene travolta in meno di un’ora e mezza con punteggio finale di 6-4 6-3.