Roma: Pennetta subito ko, passa la Svitolina

Flavia_Pennetta_IBI_Roma_2015

Sconfitta amara quella di Flavia Pennetta che lascia il Foro Italico per mano della Svitolina

Roma – Niente da fare per Flavia Pennetta che, malgrado il grande sostegno del pubblico intervenuto al Foro Italico di Roma per applaudirla, lascia gli Internazionali BNL d’Italia già al primo turno.

Che Elina Svitolina fosse un osso duro da battere, lo si sapeva fin dall’inizio; d’altro canto la giovane età e la striscia positiva di incontri vinti da inizio stagione la dicevano lunga sulla sua preparazione.

Ma dall’altra parte del campo c’era la giocatrice numero 1 in Italia, quella stessa Flavia Pennetta che, con grinta e passione, aveva contribuito lo scorso mese a mantenere fra le top della Fed Cup anche la nostra nazionale. Ci si aspettava qualcosa di più da lei, ma il tennis, lo sappiamo, è uno sport imprevedibile.

Agli Internazionali BNL d’Italia Flavia non va, dunque, oltre il primo turno.

Era partita subito forte l’ucraina che con un 2-0 sembrava lanciata verso il terzo gioco, quando è apparsa, finalmente, la reazione della Pennetta. 2-2 e poi 3-3 con Svitolina, però, sempre in attacco e pronta a chiudere il primo set sul 6-4.

Ben poco da dire sul secondo set con Pennetta avanti per 2-1, poi tristemente infilata da cinque game consecutivi che hanno condotto la Svitolina a chiudere il match sul 6-4 6-2 finale in un’ora e 18 minuti di gioco.

Delusi i tifosi della Pennetta ammassati sugli spalti del Pietrangeli e pronti, adesso, a fare il tifo per l’altra italiana rimasta in gioco: Camila Giorgi, pronta a scendere in campo qui, agli Internazionali BNL d’Italia, questa sera alle 19,30.

Info autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.