Serena Williams, tennista dell’anno, fuga ogni dubbio: non è incinta!

serena-williams-vogue

Mentre Serena Williams viene eletta dalla Wta tennista dell’anno per la quarta volta consecutiva, si scopre anche che non è incinta!

Nessun dubbio sulla scelta della WTA di nominare, per la quarta volta consecutiva, Serena Williams “Tennista dell’anno” dopo una stagione quasi perfetta.

Quasi perché dopo le vittorie in svariati tornei e negli Slam Australian Open, Roland Garros e Wimbledon è arrivato un unico neo che, come una macchia indelebile, ha offuscato il sorriso della numero 1 al mondo.

L’ impresa, al limite dell’impossibile, di stoppare la Williams è toccata alla nostra Roberta Vinci che, eliminando Serena in semifinale agli Us Open, ha, diciamo così, fatto cadere la fuoriserie Usa in depressione, al punto da farle rinunciare al Masters di fine anno e rientrare soltanto ora, per l’IPTL, dopo una lunga pausa.

In mezzo un sacco di discorsi e illazioni su quanto stesse succedendo all’invincibile Williams.

Primo fra tutti il gossip che la voleva incinta del rapper Drake e, quindi, in qualche modo “assolta” per la prestazione non riuscita a New York e per la successiva pausa con tanto di anno sabbatico al seguito.

Gossip che è viaggiato in rete alla velocità della luce e che ha fatto il giro del mondo coinvolgendo, anche, prestigiose testate nazionali e internazionali.

Gossip che, a quel punto, aveva convinto anche noi di Real Tennis, oggi qui a fare pubblica ammenda per la beffa subita e rigirata senza troppe verifiche.

Serena“, apprendiamo dal suo coach Patrick Mouratoglu, “Si è presa una pausa dopo gli US Open. All’inizio ha avuto una fase durata circa 15 giorni in cui era molto delusa e depressa, e quando è così non vuole vedere nessuno, al massimo gente al di fuori del tennis per respirare un’aria diversa. Poi ha dovuto curare l’infortunio al ginocchio, che era messo male“.

Niente bambini in arrivo per Serena Williams che, sempre secondo il suo coach: “Aveva, invece, un problema simile a quello di Nadal; siccome non vogliamo fare lo stesso errore di Rafa, che ha continuato a giocare col dolore per poi fermarsi alla fine per quasi un anno, abbiamo scelto la via del riposo”.

Questo vorrà dire niente relax per le sue avversarie che, a partire dalla prossima stagione, avranno ancora a che fare con una tigre di 34 anni non ancora stanca di ruggire.

Info autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.