Dubai: subito fuori la Giorgi

Camila Giorgi esce al primo turno del torneo di Dubai dove sono presenti anche Sara Errani e Roberta Vinci

Dubai – Parte male il WTA Premier di Dubai per Camila Giorgi, la 24enne di Macerata, numero 40 nel ranking mondiale.

Camila riesce a far suoi solo 3 game contro la tedesca Andrea Petkovic che, in un oretta scarsa di gioco, la manda letteralmente al tappeto.

Tanti, troppi, gli errori gratuiti della Giorgi che, a questo punto, non sappiamo più nemmeno se assolvere o condannare.

Nulla da dire sul suo talento, più volte messo in campo anche contro avversarie del calibro di Maria Sharapova (sconfitta da Camila nel 2014 ad Indian Wells), tanto da riflettere, invece, sulle reali potenzialità di miglioramento, almeno in termini di classifica, per questa ragazza apparsa, nel match odierno, quasi disorientata.

Non c’è altro aggettivo per definire l’incontro di Camila contro una Petkovic non certo imbattibile e nemmeno così difficile da contrastare.

Petkovic si limita, insomma, a mandare la palla oltre la rete dove, di rimando, Camila risponde a modo suo: picchiando forte, ma sbagliando tanto.

Peccato perché, come dicevamo, Camila Giorgi ha un gran talento che, però, non è ancora del tutto maturato, vuoi anche per la giovane età, vuoi, come dicono in molti, per le pressioni che le metterebbe addosso papà Sergio, ma su questo non ci pronunciamo. Fatto sta che a Dubai: subito fuori la Giorgi!

Nel primo turno del WTA Premier di Dubai, Andrea Petkovic sconfigge, dunque, Camila Giorgi per 6/2 6/1.

Grande attesa, adesso, per le altre italiane in campo: Sara Errani, ma soprattutto Roberta Vinci, neo vincitrice del WTA Premier di San Pietroburgo e in lizza per un posto nella top ten mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.